Le presenti Condizioni d'uso sono un accordo tra te (come utente del sito web o di un cliente) e ClaimCompass, Inc. ("ClaimCompass") come operatore del sito www.claimcompass.eu. L'accordo disciplina i termini in base a cui ClaimCompass offre informazioni, software e servizi sul proprio sito web. I servizi di ClaimCompass sono offerti solo nei casi in cui il cliente abbia accettato le presenti Condizioni di utilizzo.

1. Terminologia

1.1. "Accordo": accordo tra il cliente e ClaimCompass, che è stato stipulato dopo che il cliente ha letto e accettato le Condizioni di utilizzo.

1.2. "ClaimCompass": ClaimCompass LTD, con indirizzo al 12 Emil Berzinski Str., 1408 Sofia, Bulgaria.

1.3. "Delega": il documento con il quale il Cliente, in base ai termini e alle condizioni in esso contenuti, permette a ClaimCompass di rappresentarlo dinanzi alla compagnia aerea e ad altre istituzioni in relazione alla sua richiesta di risarcimento.

1.4. "Reclamo": qualsiasi reclamo contro una compagnia aerea per il risarcimento monetario in base al diritto di indennizzo ai sensi del Regolamento (CE) 261/2004.

1.5. "Cliente": persona, che ha accettato queste Condizioni di Utilizzo.

1.6. "Risarcimento": l'importo totale di denaro da pagare da una compagnia aerea in base a un provvedimento giudiziario o di una decisione da parte di un'altra autorità autorizzata o offerto come pagamento da una compagnia aerea, derivante da qualsiasi azione presentata da ClaimCompass in relazione a un reclamo.

1.7. "Regolamento (CE) 261/2004": Regolamento (CE) 261/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio dell'11 febbraio 2004 che stabilisce norme comuni in materia di risarcimento e assistenza ai passeggeri in caso di negato imbarco e di cancellazione o lunghi ritardi di voli.

1.8. "Calcolatore del risarcimento": pagina del sito www.claimcompass.eu dove ogni cliente o utente può calcolare in modo non certo la probabilità e l'eventuale compenso. L'importo del risarcimento che compare nella pagina finale del modulo non è giuridicamente vincolante e non rappresenta un'offerta per un contratto.

1.9. Commissione ClaimCompass": una commissione pari al 35% (IVA inclusa) dell'importo totale della risarcimento.

1.10. "Azione legale": presentare una Richiesta di risarcimento presso un tribunale, o affidare una Richiesta di risarcimento a un rappresentante legale autorizzato, come ad esempio un avvocato o uno studio legale.

1.11. "Commissione per l'azione legale": una commissione pari al 15% (IVA inclusa) dell'importo totale del risarcimento che viene addebitata insieme alla commissione ClaimCompass in caso di azione legale.

2. Applicazioni generali

2.1. Le Condizioni di utilizzo sono vincolanti per tutti i clienti. Facendo clic sulla casella "Ho letto e accetto le condizioni di utilizzo" il cliente acconsente, accetta pienamente e si obbliga ad agire conformemente alle Condizioni di utilizzo.

2.2. L'identificazione del cliente allo scopo di ricreare la sua dichiarazione sull'accettazione delle Condizioni di utilizzo, nonché sull'accettazione dell'accordo viene eseguita controllando i file di log del server di claimcompass.eu, salvando l'indirizzo IP del client, così come altri dati rilevanti non personali in conformità con la nostra politica sulla privacy.

3. Accordo

3.1. Dopo aver riempito tutti i campi nella pagina "Calcolatore di risarcimento", leggendo e accettando le condizioni di utilizzo e inviando il modulo al nostro sistema, il cliente effettua un'offerta giuridicamente vincolante per un contratto a ClaimCompass. Un Accordo esiste solo se ClaimCompass accetta di perseguire la richiesta del cliente.

3.2. Il Cliente garantisce che la Richiesta non sia stata assegnata a terzi e che nessuna controversia legale sia in corso o sia prevista tra il Cliente e la compagnia aerea nella stessa materia. Dopo aver firmato il Mandato, il cliente accetta di non assumere altre parti per perseguire la richiesta, né assegnarla a nessuno che ClaimCompass. Eventuali impegni o assegnazioni esistenti, se del caso, devono essere annullati prima della firma del Mandato.

3.3. L'accordo termina quando:

3.3.1. Il Risarcimento è stato interamente versato a ClaimCompass dalla compagnia aerea e la parte concordata del Risarcimento è stata trasferita al Cliente dopo la detrazione di tutte le tasse applicabili,

3.3.2. il risarcimento è stato pagato interamente al Cliente dalla compagnia aerea e il Cliente ha pagato la Commissione ClaimCompass e, quando applicabile, la Commissione per l'azione legale a ClaimCompass, o

3.3.3. ClaimCompass ha stabilito che il Reclamo non dovrebbe essere perseguito dopo aver effettuato una revisione approfondita del caso e aver informato il cliente che tale reclamo non verrà perseguito.

Servizi ClaimCompass

4.1. ClaimCompass si occupa dell'applicazione di un risarcimento per i passeggeri aerei conformemente al Regolamento europeo n. 261/2004 e addebita la commissione ClaimCompass pari al 35% (IVA inclusa) dell'importo totale del risarcimento se tale risarcimento è stato ricevuto con successo.

4.2. Al fine di ottenere il risarcimento dalla compagnia aerea, ClaimCompass verifica se la richiesta di risarcimento è idonea, compila tutti i documenti per presentare la richiesta di risarcimento alla compagnia aerea, cerca di raggiungere un accordo extragiudiziale e, in alcuni casi, estende la richiesta di risarcimento ad altre istituzioni (Organismi nazionali di applicazione o Organismi di risoluzione alternativa delle controversie). Se nessuna di queste misure porta al successo, o nei casi in cui la compagnia aerea rifiuta la rappresentanza di ClaimCompass, ClaimCompass avvierà un'azione legale, presentando la richiesta ad un tribunale o consegnando la richiesta ad un rappresentante legale incaricato, come un avvocato o uno studio legale. Nel caso in cui venga intrapresa un'azione legale e venga pagato il risarcimento, ClaimCompass addebiterà la commissione dell'azione legale oltre alla Commissione di ClaimCompass, per coprire i costi aggiuntivi dell'azione legale. ClaimCompass non addebita una Commissione ClaimCompass, una Commissione per l'azione legale o qualsiasi altra spesa di servizio se la richiesta di risarcimento non va a buon fine.

4.3. L'importo del risarcimento calcolato nel "Calcolatore di risarcimento" su claimcompass.eu non è un'offerta giuridicamente vincolante per un contratto. Il prezzo dei servizi di ClaimCompass è detratto dall'importo del risarcimento pagato dalla compagnia aerea in caso di esecuzione corretta del credito.

4.4. Per perseguire il reclamo con successo, ClaimCompass necessita dell'avvocato potenziale firmato dal Cliente, che può inviare a ClaimCompass tramite il modulo web, tramite e-mail o utilizzando il servizio postale.

4.5. In caso di informazioni non corrette e di comportamenti fraudolenti, come l'immissione di una firma non valida o falsa, ClaimCompass si riserva il diritto di interrompere l'accordo immediatamente e senza preavviso. Se l'accordo viene risolto in conformità con questo paragrafo, il Cliente non avrà alcun diritto a un rimborso di alcun tipo.

5. Pagamento e commissione

5.1. ClaimCompass riceve solo la commissione se la richiesta viene eseguita correttamente. Nel caso di nessun compenso per il cliente, egli non è tenuto a pagare gli sforzi e i servizi di ClaimCompass.

5.2. Nei casi in cui il Cliente viene indirizzato su ClaimCompass da un partner terzo, la Commissione ClaimCompass e, quando applicabile, la Commissione per l'azione legale possono essere diverse secondo quanto specificato nei Termini e condizioni del partner.

5.3. Nel caso di una procedura giudiziaria che decide che il cliente deve ricevere solo parte del risarcimento ClaimCompass detrae la sua commissione da questa somma e non dall'importo totale richiesto davanti al giudice.

5.4. ClaimCompass ha il diritto di dedurre la Commissione di ClaimCompass e, quando applicabile, la Commissione per l'azione legale dall'intero importo del risarcimento prima di trasferirlo o di pagarlo in altro modo al cliente.

5.5. Subito dopo aver ricevuto la compensazione da parte della compagnia aerea, ClaimCompass è tenuta a pagare l'importo concordato al cliente nel più breve tempo possibile.

5.6. Il cliente è tenuto a condividere i propri dati bancari con ClaimCompass in modo che un'operazione possa essere eseguita. ClaimCompass è tenuta ad utilizzare il modo più economico per il bonifico bancario. Se il cliente ha un conto nella Single Euro Payments Area (SEPA), tutti i pagamenti verranno inviati a tale conto. Tutti i pagamenti ai clienti che non dispongono di un conto SEPA verranno pagati tramite PayPal. Tutti i costi che possono derivare dall'operazione sono a carico del cliente.

5.7. Nel caso in cui il Cliente riceva il risarcimento per intero, il Cliente è obbligato a trasferire la Commissione di ClaimCompass e, quando applicabile, la Commissione per l'azione legale, su richiesta e senza ritardi. Se il Cliente riceve qualsiasi pagamento diretto o qualsiasi altro risarcimento dalla compagnia aerea dopo la stipula dell'accordo, il Cliente è obbligato a informare tempestivamente ClaimCompass. La Commissione ClaimCompass e la Commissione per l'azione legale non sono rimborsabili. Il Cliente si impegna a non richiedere la restituzione dei pagamenti effettuati con carta di credito per i servizi resi. Nel caso in cui un Cliente presenti una richiesta di restituzione o un'altra disputa di pagamento, tali azioni saranno considerate una violazione delle presenti Condizioni d'uso e possono essere soggette ad azione di recupero crediti.

6. Diritti e obblighi del cliente

6.1. Il Cliente ha il diritto di visitare le pagine del sito claimcompass.eu e di presentare delle offerte per stipulare un accordo con ClaimCompass.

6.2. Il cliente ha il diritto di ricevere informazioni sullo stato della sua richiesta tramite il suo profilo utente sul sito web.

6.3. Il cliente ha la piena responsabilità di proteggere il proprio nome utente e password da terzi. Il cliente ha la responsabilità di informare immediatamente ClaimCompass se viene a conoscenza di una violazione della sua privacy sul sito web in modo che ClaimCompass possa prendere tutte le misure necessarie per proteggere l'account.

6.4. Il cliente è tenuto ad aiutare l'esecuzione del reclamo con azioni come la fornitura di informazioni sui voli, i biglietti, le informazioni di prenotazione a ClaimCompass. Il cliente è tenuto a trasmettere ogni informazione rilevante che possa influenzare la sua richiesta. Il cliente è tenuto a informare immediatamente ClaimCompass se la compagnia aerea cerca di contattarlo direttamente o gli invia un voucher nonostante il risarcimento.

6.5. Dopo aver stipulato un accordo con ClaimCompass, il cliente è tenuto a non utilizzare i servizi di altre società o agenti che offrono gli stessi servizi di ClaimCompass. Il cliente è tenuto a non intraprendere ulteriori azioni individuali nei confronti della compagnia aerea. Se il cliente desidera intraprendere un'azione di questo tipo, può essere eseguita solo con l'autorizzazione scritta di ClaimCompass.

6.6. Il cliente ha il diritto di interrompere l'accordo con ClaimCompass in qualsiasi momento prima dell'applicazione corretta del suo reclamo. Le condizioni per un ritiro sono disciplinate nella Sezione 8 delle presenti Condizioni di Utilizzo.

7. Diritti ed obblighi di ClaimCompass

7.1. ClaimCompass ha il diritto di rifiutarsi di stipulare un accordo con un cliente che ha indirizzato un invito a ClaimCompass.

7.2. Le Condizioni di utilizzo possono essere modificate in qualsiasi momento da ClaimCompass. ClaimCompass ha l'obbligo di informare tutti i clienti e gli utenti delle modifiche inviando informazioni sulla modifica in un luogo visibile sul sito web e conferendo ai clienti tempo sufficiente per prendere atto delle modifiche.

7.3. ClaimCompass salva il diritto di limitare l'accesso al sito claimcompass.eu per gli utenti, nonché di modificare o terminare alcuni dei suoi servizi.

7.4. ClaimCompass salva il diritto di interrompere i suoi servizi ad un cliente se il cliente viola i propri obblighi disciplinati nella sezione 6.5. delle Condizioni di utilizzo.

8. Diritto del consumatore di revoca e politica di cancellazione

8.1. Ogni cliente che ha stipulato un accordo con ClaimCompass ha diritto di revoca dei servizi senza la necessità di specificare alcuna ragione entro 14 giorni dalla conclusione dell'accordo. Il ritiro può essere inviato a ClaimCompass in qualsiasi forma scritta (lettera, e-mail) e non deve essere formale. Per la loro comodità, i clienti possono utilizzare questo modulo.

8.2. Il cliente non ha diritto di revocare se l'accordo è stato interamente eseguito da entrambe le parti sulla loro esplicita richiesta prima che il cliente abbia esercitato il suo diritto di rescissione.

9. Disposizioni finali

Si applica la legge della Repubblica di Bulgaria ad esclusione della Convenzione delle Nazioni Unite sui contratti per le vendite internazionali di beni.

Ultima modifica: 19.02.2020